di Redazione – il Comune di Cisterna ha tutta l’intenzione di non lasciarsi sfuggire i 37,2 milioni di euro di fondi europei previsti nel Piano di Sviluppo Rurale che la Regione Lazio, tramite il suo assessorato all’Agricoltura, ha stanziato per aprire nuovi bandi pubblici volti al rilancio del settore agricolo.

L’assessore alle Attività Produttive, Adolfo Marini, infatti, ha invitato tutti gli imprenditori agricoli del comune pontino a rispondere ai bandi regionali, che potrebbero di certo fornire nuova linfa a tante aziende in difficoltà. Le domande vanno presentate entro il 28 aprile 2014.

I principali investimenti riguarderanno misure strutturali, tra le quali innovazione dei processi produttivi ed ammodernamento delle imprese, iniziative promozionali a favore dei prodotti di qualità certificata, e maggiore integrazione di tutti i soggetti e le componenti coinvolti nella filiere produttive.

A enti pubblici, Comuni in particolare, sono poi destinati bandi per 7 milioni, principalmente con l’obiettivo di migliorare la viabilità forestale e rurale e aumentare la fruibilità e la razionalizzazione delle risorse idriche. Infine, 7,7 milioni sono riservati ad investimenti non produttivi in campo forestale e ambientale.