martedì 31 Gennaio 2023

Cisterna al voto, 3 mila elettori alle urne per scegliere Carturan o il ballottaggio

Cisterna torna al voto domani, 6 gennaio. Sono chiamati alle urne solo 3.129 elettori, e più precisamente coloro iscritti nelle liste elettorali delle sezioni 12, 14, 18 e 28. Dunque tornano a votare gli abitanti di Le Castella, 17 Rubbia, Prato Cesarino e San Valentino.

Le urne saranno aperte dalle 7 alle 23. Gli elettori si troveranno davanti la stessa identica scheda elettorale dello scorso 10 giugno. Dunque potranno scegliere chi votare tra cinque candidati sindaco:

  • Mauro Carturan, sostenuto dalle liste Cisterna Ideale, Cisterna Democratica, Lista Civica Cisterna Domani, Fratelli d’Italia, Unione di Centro, Obiettivo Ricostruire, Lega;
  • Gianluca Del Prete, sostenuto dalle liste Cisterna Sociale, Noi con Cisterna, Forza Italia, Partito Democratico, Gianluca Del Prete Sindaco, Cisterna Bene Comune;
  • Maria Innamorato, sostenuta dalle liste Insieme per Cambiare, Innamorato Sindaco, Rigenerazione Cisternese
  • Marco Capuzzo, sostenuto dal Movimento 5 Stelle
  • Giancarlo Carapellotti, sostenuto dalla lista Pan 9 Dicembre Forconi

Oltre al sindaco, gli elettori potranno esprimere la preferenza per un candidato consigliere, scrivendo nome e cognome o solo il cognome accanto alla lista di riferimento. Si possono votare fino a due consiglieri, purché di sesso diverso.

La tornata elettorale è chiaramente influenzata dai risultati del 10 giugno, pertanto si ridurrà a una sfida tra Maruo Carturan e Gianluca Del Prete. I 3 mila elettori chiamati al voto avranno la possibilità di determinare se riconfermare Mauro Carturan sindaco al primo turno oppure potranno dare a Gianluca Del Prete quella manciata di voti che gli serviranno per andare al ballottaggio. 

In questo caso, tutta Cisterna tornerà al voto domenica 20 gennaio, ma stavolta sulla scheda ci saranno solo i nomi di Carturan e Del Prete.

Si è arrivati a questo corto circuito lo scorso 8 novembre, quando il Tar ha accolto il ricorso di Gianluca Del Prete e ha invalidato la proclamazione degli eletti alle elezioni di Cisterna. Per il Tribunale Amministrativo Regionale si sono ravvisate delle irregolarità nei verbali di quattro sezioni, per questo i giudici hanno stabilito che solo quelle quattro sezioni devono tornare al voto. 

Nel frattempo l’amministrazione di Cisterna è stata nuovamente affidata al commissario prefettizio Monica Ferrara Minolfi.

Ieri sera intanto Mauro Carturan e Gianluca Del Prete hanno chiuso le rispettive campagne elettorali. Mauro Carturan ha scelto la piazza, sulla Fontana Biondi, nel cuore della città, dove sono venuti a sostenerlo i “big” di Fratelli d’Italia e della Lega. Erano presenti infatti l’onorevole Francesco Lollobrigida e Nicola Calandrini, mentre dalla Lega non sono mancati il sottosegretario Claudio Durigon e Matteo Adinolfi.

Gianluca Del Prete invece ha scelto un’altra piazza, quella dei social, postando un lungo video su Facebook.

Domani la parola passerà agli elettori.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img