venerdì 7 Ottobre 2022

Cisterna, 45enne gambizzato sotto casa: 5 bossoli a terra

Agguato ieri sera a Cisterna. La vittima, un 45enne, è stato gambizzato in via degli Abeti. Qualcuno è arrivato all’esterno della sua abitazione mentre l’uomo stava rientrando, verso le 22, e ha sparato con una pistola vari colpi colpendolo al piede e alla tibia.

Poi velocemente l’aggressore si è allontanato. Immediatamente sono scattati i soccorsi e l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per alcuni reati contro la persona, è stato raggiunto dagli operatori sanitari del 118 che gli hanno prestato le prime cure. La vittima è stata quindi trasportata in ospedale, dove è tuttora ricoverato.

Chi ha sparato ha puntato molto in basso: era andato per gambizzare evidentemente e non per uccidere. Un elemento che insieme agli altri raccolti dai carabinieri durante i rilievi servirà a ricostruire la vicenda e a trovare i responsabili. A terra sono stati trovati 5 bossoli che saranno esaminati.

Si indaga anche per capire se l’agguato sia legato all’aggressione di ieri mattina, avvenuta sempre a Cisterna, verso le 10. Un ragazzo di 31 anni che stava lavorando, è stato picchiato in centro, apparentemente senza motivo. I tempi ravvicinati dei due episodi potrebbero far pensare che siano collegati e i militari non lo escludono. Nessuna ipotesi è stata comunque al momento messa da parte. I carabinieri di Aprilia e di Cisterna stanno lavorando alacremente per ricostruire i fatti.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img