sabato 28 Gennaio 2023

Circeo, restano bloccati sulla spiaggetta dei prigionieri: recuperati e, poi, multati

Sono rimasti ‘prigionieri’ sulla spiaggetta della Grotta… dei prigionieri, a San Felice Circeo. L’episodio ieri sera, intorno alle 19. Protagonista un gruppo familiare, di Ferentino, i genitori di 47 anni ed il figlio di 14. Giunti sul posto in canoa, a quell’ora l’aumento della risacca gli ha impedito di riprendere il mare.

E’ scattata, a quel punto, la richiesta di soccorso al numero di emergenza in mare, il 1530. Ad attivarsi gli uomini della guardia costiera di Terracina che ha coordinato le operazioni di recupero grazie all’utilizzo di una moto d’acqua della guardia costiera ausiliaria e i mezzi navali dell’ufficio circondariale marittimo di Terracina. I tre sono stati tratti in salvo.

La Grotta dei Prigionieri è un luogo accessibile soltanto dal mare, con una piccola spiaggia antistante, da cui è impossibile allontanarsi quando si alza la marea. Tra l’altro, quel tratto di mare è interdetto alla navigazione per il pericolo di caduta massi già dal 2016 proprio in seguito ad una ordinanza dello stesso ufficio circondariale Marittimo di Terracina.

Una volta messi in sicurezza, quindi, sono stati multati.

CORRELATI

spot_img
spot_img