sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Circeo, padre e figlia cadono in una scarpata a Punta Rossa: salvi

I Vigili del fuoco hanno recuperato ieri 7 persone che si erano perse sul promontorio di San Felice Circeo, in zona Punta Rossa, via Torre Moresca.

Prima padre e figlia, di Malta, hanno dato l’allarme dopo essere caduti in una piccola scarpata. Avevano ormai perso l’orientamento e stanchi e con qualche livido hanno chiamato i soccorsi.

Subito la sala operativa del 115 di Latina ha inviato sul posto la squadra operativa del distaccamento di Terracina e nel contempo è stato allertato il Drago VF 140 dal Reparto Volo di Ciampino. Il punto esatto è stato trovato grazie alle coordinate estrapolate dall’applicazione di messaggistica del cellulare dei turisti.
I due sono stati tirati su dall’elicottero e trasportati presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina per le escoriazioni.


Il secondo recupero, sempre nella stessa zona, è avvenuto poco dopo le 19.30. Cinque ragazzi campani avevano perso l’orientamento durante il tragitto su un sentiero. Li ha raggiunti la stessa squadra di Terracina, che era ancora in zona, e il drago VF 140. In questo secondo recupero i ragazzi, in buono stato di salute, venivano portati a valle e sono stati poi identificati.

Con l’arrivo dei turisti al Circeo si ripresenta, come ogni anni il problema di chi, non attrezzato o non pronto a un certo tipo di escursione, rischia di perdersi o di ferirsi, tanto che lo scorso anno i sentieri erano stati chiusi per i numerosi interventi dei vigili del fuoco.

Silvia Colasanti
Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img