domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Circeo Divino, il 26 e 27 Agosto la master class sul mondo del vino nella splendida cornice di San Felice

Un evento che si preannuncia tra i più importanti del settore vitivinicolo non solo della provincia di Latina e del Lazio, ma di tutta Italia. E lo sarà sicuramente per la presenza di 60 tra le più importanti cantine nazionali ma anche, e diremmo soprattutto, per la location. Stiamo parlando di “Circeo Divino”, la rassegna enogastronomica che si terrà, come rivela il nome stesso, a San Felice Circeo nei giorni 26 e 27 Agosto prossimi.

Il centro storico del borgo marinaro sarà allestito con banchi per la degustazione di vini e prodotti della gastronomia pontina per due serate, dalle 18 alle 23, di grande richiamo. Una rassegna enogastronomica, ma che verrà arricchita da master class e approfondimenti legati al mondo del vino.

Esausto per il lavoro fatto e per quello ancora da ultimare, ma entusiasta, Francesco Somma uno degli organizzatori dell’evento assieme a Marzia De Fazio: “Si in effetti la fatica e tanta ma sono convinto che la soddisfazione, poi, sarà ancora di più. Questo evento nasce quasi per caso dopo che questo inverno abbiamo collaborato con la Pro Loco per due altre manifestazioni simili. Alcuni amministratori locali hanno partecipato chiedendoci di organizzare qualcosa più in grande”.

Invito accettato e lavoro che è iniziato ai primi di Luglio: “Stiamo facendo i salti mortali visto che ognuno di noi ha comunque la sua attività. Per riuscire a mettere insieme tutto io, ad esempio, mi alzo alle 4 del mattino… Se vuoi fare qualcosa nel modo migliore ci vuole tempo. Fortunatamente le idee non ci mancano avendo già organizzato eventi del genere”.

Ma Circeo Divino non sarà una “semplice”, si fa per dire, master class di vini. Ancora Somma: “Abbiamo pensato di differenziarci un po’ da quello che si vede generalmente in giro. Ad esempio ci sarà un breve corso di sabrage, ovvero quella pratica per la quale le bottiglie di spumante di aprono con la sciabola”.

Due giorni dedicati quindi al vino ed alle prelibatezze del territorio, ma con un segnale forte l’organizzazione vuole lanciare: “Dietro una semplice bottiglia di vino – conclude Francesco Somma – c’è un filosofia, un modo di fare le cose, una tradizione. Ci sono sacrifici e investimenti. Se parliamo, poi, di prodotti di fascia alta, arriviamo quasi a parlare di una forma d’arte. Il vino è sicuramente un alimento tra i più emozionali che esistono e, nella mia visione, l’umanità deve imparare a guardare il cibo non solo come sostentamento, ma anche come mezzo per innalzare il proprio spirito”.

Per info e prenotazione è possibile consultare l’indirizzo internet https://www.mywinestore.it/it/circeo-divino#

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img