domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Cineturismo, protocollo con la Latina Film Commission per la promozione del territorio

L’assessore al Turismo del Comune di Latina Gianluca Di Cocco, illustra l’approvazione di una delibera di giunta di approvazione dello schema di protocollo d’intesa con la fondazione Latina Film Commission.

“Parlare di un territorio grazie alla televisione, al cinema e al teatro è sempre positivo, specialmente se questo crea economia e posti di lavoro”.

“Il cineturismo – continua l’assessore – ad oggi è una realtà con un indotto straordinario. Ci sono molti casi recenti che dimostrano in che misura l’immaginario di cinema e tv possa far bene al nostro paese e alla nostra città, che in tempo di crisi deve puntare sempre di più sulla sua bellezza. È un’opportunità da sfruttare con un’ottica costruttiva, fantasiosa, originale. Puntare al cineturismo e a politiche che mettano in condizioni produzioni nazionali ed internazionali a scegliere il nostro territorio è un progetto fattibile e realizzabile in tempi molto brevi, basta volerlo. Alberghi, artigiani, commercianti, comparse, aziende di trasporto… il cinema potrebbe portare linfa ed economie importanti.

Proprio nell’ottica di potenziare e accrescere il settore turistico, considerato elemento fondamentale per lo sviluppo economico della città, è stato approvato il protocollo d’intesa con la Latina Film Commission. La nostra intenzione è proseguire il percorso già avviato che ha visto produzioni importanti sul territorio, come ad esempio Checco Zalone a Latina per il film Tolo Tolo, la serie di successo di Amazon Prime ‘Prisma’ girata in parte in città lo scorso anno e della nuova serie Netflix ‘Adorazione’ le cui riprese sono ancora in corso”. Con il protocollo la Latina Film Commission si impegna alla promozione e divulgazione di filmati storico-turistici-ambientali riguardanti la città di Latina con lo scopo di pubblicizzare in sede nazionale ed internazionale il territorio al fine di renderlo attrattivo. Il coordinamento del programma di attività e delle iniziative culturali è demandato all’Assessorato al Turismo.

“Vorrei ringraziare il sindaco Matilde Celentano e la Giunta tutta per la sensibilità dimostrata – commenta Rino Piccolo, direttore della Latina Film Commission – ma prima ancora l’assessore Gianluca Di Cocco per aver compreso da sempre l’importanza per la città di avere una Film Commission e le sue enormi potenzialità. Il cinema e l’audiovisivo sono strategici e funzionali all’efficienza e alla capillarità del ‘Sistema attrattivo ed identitario di un territorio’, alla sostenibilità dell’impiego delle risorse, allo sviluppo economico e al potenziamento della promozione turistica. Lo abbiamo dimostrato nel corso di questi anni con le numerose e prestigiose produzioni ospitate dalla città di Latina e con il crescente interesse nei confronti del capoluogo dimostrato nell’ultimo biennio dalle piattaforme internazionali di streaming come Amazon Prime e Netflix.

Occorre però fare squadra e realizzare una programmazione pluriennale volta a creare le migliori condizioni per attrarre registi ed investitori nella nostra città e per realizzare iniziative a tema utili a sensibilizzare sempre più le persone sulle grandi opportunità offerte dal comparto cinematografico. L’auspicio è che questa convenzione sia solamente l’inizio di un percorso lungimirante e fruttuoso, volto a rappresentare un cambio di passo netto che possa portare a Latina indotto economico, sviluppo dei servizi, opportunità lavorative per gli addetti del settore e possibilità di formazione sul campo per i nostri giovani. L’obiettivo più ambizioso è creare degli Studios che possano rappresentare un punto di riferimento a livello nazionale per la lunga serialità televisiva”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img