giovedì 23 Settembre 2021
spot_img

Ciclismo, è tornato il giro dell’agro Pontino targato Opes: ieri l’ottava tappa a Ninfa

È ricominciata l’avventura del “Giro dell’Agro Pontino” targato Opes che riprende a regime dopo la pausa estiva. In scena ieri l’ottava gara di calendario organizzata dal Team Astolfi nel territorio di Cisterna, località Doganella di Ninfa.

Tanta la voglia di tornare a gareggiare e tanta partecipazione. Il plotone composto da circa 70 ciclisti, ha affrontato 72 km, divisi in 8 giri da 9 km l’uno con lo start dato da Largo Galamini.
Ad aggiudicarsi la tappa sono stati Marco Tribuzio del Peloso Team e Gianluca Battisti della Terracina Cycling.

Una prima gara caratterizzata con una fuga a dieci, negli ultimi giri tentativi di fuga, dove la spuntavano in due, Tribuzio e di Prospero, rispettivamente primo e secondo assoluto.
Nella seconda partenza invece, arrivo in volata per una gara più controllata, anche a causa della giornata settembrina ancora molto calda.

Nel primo blocco, conquistano la seconda e la terza posizione Enzo Di Prospero del Team Nardecchia Montini e Marco Chialastri della Bike Lab-Team Astolfi.
La seconda e la terza piazza del podio nel secondo blocco di partenza vanno al Peloso Team ed alla Drago On Bike grazie alle performance di Orlando Battisti e Federico Marsura.

“Un’ottima ripartenza – commenta Michele Romaggioli responsabile del ciclismo Opes – stiamo ottenendo riscontro e partecipazione. Era tanta la voglia di rimettersi in gioco. Ora testa alla nuova gara di domenica prossima. Vi aspettiamo a Sezze -prosegue – con il Team Nardecchia Montini”.

Di seguito i piazzamenti di categoria di domenica 12 settembre 2021 per ordine di arrivo.

Categoria rossa – fino a 37 anni: primo di categoria Angelo Cellini della Terracina Cycling. Lo seguono Alfredo Bencivenga della Center Bike e Simone Consoli del Team Nardecchia Montini. Seguono Cartolano Domenico, Quattrini Luca, De Santis Matteo, Trovarelli Fabrizio, Pantoni Manuel, Lustri Alessandro, Polidori Mattia, Giuliani Danilo, Cimini Cristian, Gabrieli Marco.

Categoria blu – dai 38 anni in poi: nelle prime tre posizioni Marco Tribuzio del Peloso Team, Enzo Di Prospero del Team Nardecchia Montini e Marco Chialastri della Bike Lab-Team Astolfi. A seguire si piazzano Maggi Angelo, Picozza Giampiero, Madaluni Luca, Piersanti Claudio, Mattioli Danilo, Papa Antonio, Cardinale Ugo, Valentino Vincenzo, Orlacchio Antonio e Catalin Rosariu.

Categoria verde – fino ai 49 anni: nelle prime tre posizioni Gianluca Battisti della Terracina Cycling e Gennaro De Cicco e Gianluca Sarrecchia della Drago On Bike. A seguire Corbi Marco, Longobardi Domenico, Cerroni Claudio, Testa Roberto, Negri Stefano, Alviti Igino, Bonesi Marco.

Categoria gialla – da 50 a 57 anni: nelle prime tre posizioni Orlando Battisti del Peloso Team, Federico Marsura della Drago On Bike e Massimo Sciotti della Bike Lab -Team Astolfi. A seguire Sambucci Sandro, Zampa Roberto, Di Magno Fernando, Cibati Massimiliano, Schivo Giuseppe, Pezza Marco, Fraiegari Massimiliano.
Categoria nera – dai 58 anni in su: nelle prime tre posizioni Paquale Moriconi della Peloso Team, Mariano Gabellini e Marco De Marchis della Ciclistica Latina. A seguire De Marchis Fabrizio, Serafini Alberto e Luigi Campagna.

Ci apprestiamo dunque a vivere ancora un nuovo viaggio tra i più bei luoghi dei territori nostrani con le prossime tappe che verranno e che accompagneranno le domeniche fino ad ottobre.
Il giro dell’Agro Pontino tornerà domenica 19 settembre con la gara organizzata dal Team Nardecchia Montini a Sezze. Un’occasione per onorare il successo di Cristian Nardecchia, che proprio domenica 12 è riuscito nell’impresa sancendo il nuovo Official World Record di dislivello in 24 ore! In 22 ore, 17 minuti e 56 secondi ha infatti raggiunto una variazione di altitudine pari a 18.075 metri, pari ad oltre due volte l’Everest nell’evento “More Than Double Everesting”.

CORRELATI

spot_img
spot_img