lunedì 25 Ottobre 2021

Chiusolo, D’Acunto convoca vertice. Moscardelli: sconfitta delle istituzioni

Il caso dell’assessore Antonio Chiusolo che ha rassegnato le sue dimissioni, dopo aver subito pesanti intimidazioni, non si è fermato ad Aprilia ma arriva in Provincia. Infatti il prefetto D’Acunto ha deciso di convocare un vertice di tutte le forze dell’ordine per lunedì prossimo.

Dopo aver trovato la sua automobile incendiata ad agosto, Chiusolo ha trovato dieci proiettili di una calibro 9 all’ingresso della sua casa. L’ultimo atto ha portato l’Assessore alle Finanze del Comune di Aprilia a dimettersi per proteggere la sua famiglia.

“Una sconfitta delle istituzioni” è stato il commento di Claudio Moscardelli che ha personalmente portato il caso Chiusolo al ministro dell’Interno e che ha sollecitato da parte del prefetto un vertice di tutte le forze dell’ordine. Secondo il senatore pontino sono proprio le istituzioni “che non sono riuscite a garantire la serenità dell’amministratore tanto da spingerlo a questo passo che desta allarme sociale gravissimo”. Per questo “occorre una reazione straordinaria che colpisca i responsabili per ridare fiducia alla Città e dare un segnale chiaro: non si possono intimidire le istituzioni” conclude il parlamentare.

APRILIA, SI DIMETTE L’ASSESSORE CHIUSOLO: HA SUBITO GRAVI MINACCE

CORRELATI

spot_img
spot_img