Coop di via Mascagni ad Aprilia

La Coop di Via Mascagni ad Aprilia chiuderà a giugno. Questo è quello che emerso nell’incontro che si è tenuto ieri tra Unicoop Tirreno e sindacati nazionali. Insieme ad Aprilia, chiuderanno anche i punti vendita di Pomezia (in via Cavour), Velletri e Frosinone. Resteranno aperti l’altro punto vendita di Pomezia, nel centro commerciale locale, e i negozi di Genzano, Colleferro e Fiuggi. 

Tutto è ancora provvisorio, perché la prossima settimana ci sarà un nuovo incontro presso il ministero dello sviluppo economico, dove Unicoop Tirreno conta di firmare un accordo. L’azienda programma 140 esuberi. Per questo intende proporre incentivi da 20 mila euro ai dipendenti che accettano il licenziamento, mentre per coloro che accetteranno il trasferirmento in un altro punto vendita è stato ipotizzato un bonus da 5 mila euro.

Per tre dei quattro punti vendita che rimarranno aperti, Unicoop programma interventi di ristrutturazione con conseguente riduzione. Mentre non ci saranno interventi sul negozio di Fiuggi, che a quanto pare sta andando bene o comunque meglio degli altri. 

Dunque Aprilia perderà la Coop di via Mascagni. È tramontata infatti l’ipotesi di cessione al marchio Conad. Il gruppo infatti voleva prelevare tutti gli otto punti vendita, e non solo i quattro (quelli più in difficoltà), come richiesto invece da Unicoop.

Invece sarà ristretta e ristrutturata l’Ipercoop di Aprilia 2. La superficie complessiva scenderà da 7 mila a 5 mila metri quadrati, ma sarà “tagliato“ il magazzino, che era praticamente inutilizzato. L’area di vendita insomma non dovrebbe essere alterata. 

Adesso non rimane che attendere l’esito dell’incontro al Ministero.