Home Rubriche LQ Lifestyle Cos’è e a cosa serve una marmitta per auto? Cause e segni...

Cos’è e a cosa serve una marmitta per auto? Cause e segni di malfunzionamento

0

Vi siete mai chiesti perché le auto moderne sono così comode e il suono dei loro motori non si sente più per strada? Da un lato, è un merito dei moderni approcci tecnologici ai motori sopra citati. D’altra parte, uno dei dispositivi responsabili del comfort e della riduzione del rumore è la marmitta. Proprio grazie ad esso è possibile guidare la propria auto senza problemi. Scherzo, certamente. Anche se c’è del vero in ogni barzelletta. Nell’articolo di oggi capiremo cos’è una marmitta e spiegheremo in dettaglio come e perché svolge la sua funzione. Inoltre, discuteremo i segni e le cause di un guasto alla marmitta.

A cosa serve un silenziatore?

A rigor di termini, abbiamo già menzionato la sua funzione principale sopra. Tuttavia, cerchiamo di capire la questione in modo più dettagliato. Nel sistema di lavoro dell’automobile tutto è sempre interconnesso ed è impossibile parlare di una marmitta separatamente da un sistema di scarico. Per questo motivo è necessario iniziare la storia di questo componente spiegando il suo ruolo nell’attività vitale dell’auto.
Un sistema di scarico è un complesso di parti ed elementi ausiliari che svolgono una serie di compiti. Se si confrontano i vecchi sistemi con quelli moderni, è evidente che sono stati progettati in modo molto più semplice. Di conseguenza, non avevano la necessaria (per l’uomo moderno) riduzione del rumore e le vibrazioni in funzione erano molto più evidenti. Ripensate ai viaggi fuori città nell’auto di vostro nonno e confrontateli con la vostra recente corsa in taxi. Naturalmente, ricordi d’infanzia a parte, è sempre più comodo guidare un’auto moderna.
Abbiamo già detto che il sistema di scarico ha molte funzioni. Esaminiamoli brevemente:

  • Innanzitutto, la presenza di camere, che variano per tipo e dimensione, consente di controllare l’espansione e la contrazione dello scarico.
  • Grazie a un approccio moderno, i gas di scarico accumulati possono essere bruciati nella camera di combustione, rendendo il veicolo più economico da guidare.
  • Inoltre, è presente un’interferenza acustica che sopprime efficacemente il rumore.
  • Il sistema comprende anche un risonatore a monte del silenziatore, che è il primo “filtro” che attenua il rumore e le vibrazioni dei gas. Il suo compito è quello di semplificare notevolmente il funzionamento del silenziatore. Quest’ultimo, a sua volta, è installato per ridurre al massimo il rumore.

Oggi esistono due tipi di silenziatori: a passaggio diretto e a risonanza. Il primo tipo è più moderno e avanzato. In questa variante il rumore viene soppresso grazie all’interferenza e all’assorbimento. Tutto questo è possibile grazie a un design particolare, in cui un tubo con molti fori attraversa l’intero sistema di camere. In conclusione, il suono dell’auto diventa più piacevole e simile al “canto” del motore. Vale la pena notare, tuttavia, che i notevoli risparmi associati all’aumento di potenza sono scomparsi. La seconda variante è diversa nel design ed è rappresentata da un certo numero di tubi, che presentano dei fori. Sono collocati in un alloggiamento chiuso, diviso da partizioni su diversi assi. Grazie a questo sistema, le onde sonore vengono trasformate e si ottiene un suono più gradevole.

Guasti alle marmitte: segni e cause.

Il silenziatore, come qualsiasi parte in metallo, è soggetto a processi di marcescenza e corrosione. Naturalmente, il più delle volte è causato dalla condensa all’interno del pezzo. La condensa è causata dal sistema di scarico, il cui compito è quello di trattare costantemente i gas caldi. Dopo l’arresto dell’auto, l’intero sistema si raffredda rapidamente, consentendo al fluido di accumularsi. Inoltre, le condizioni della marmitta dipendono anche dall’utilizzo dell’auto. Qualsiasi auto non ama essere trasformata in un bene immobile e utilizzata di rado. Se utilizzate la vostra auto di tanto in tanto, eseguite controlli tecnici irregolari, siate pronti che i processi di decadimento la raggiungano. Anche una marmitta subirà questo destino. Esistono comunque molte ragioni per cui si verifica la corrosione del metallo di cui si crea un dettaglio. Ecco alcuni dei più comuni:

  • Purtroppo, a causa dell’esposizione a temperature estremamente elevate, gli strati di vernice applicati dal produttore si deteriorano rapidamente, portando alla formazione di ruggine.
  • Inoltre, vari danni meccanici dovuti a pietre, ghiaia e altri detriti presenti sulla strada possono danneggiare la marmitta.
  • Se avete già riscontrato un problema con il vostro silenziatore e lo state sostituendo, prestate attenzione alla qualità del pezzo. Il metallo non sufficientemente spesso o di scarsa qualità potrebbe riportarvi in officina in un futuro non troppo lontano.

Come si fa a sapere se una marmitta è difettosa?

  1. Ascoltate la vostra auto. Rumori insoliti (gorgoglii, colpi, ecc.) possono indicare un componente difettoso. Vale anche la pena di dare un’occhiata al silenziatore se diventa insolitamente rumoroso.
  2. Se si sospettano problemi con questo componente, è necessario ricorrere a un cric e sollevare l’auto. Esaminate quindi in dettaglio una marmitta. Non deve essere arrugginito o danneggiato in altro modo.
  3. Tenere d’occhio il tubo di scarico. Un fumo denso e sporgente durante la guida potrebbe indicare un guasto.
  4. Se la marmitta perde acqua da più punti contemporaneamente, è probabile che sia marcia e presenti dei fori.
  5. Monitorare la temperatura dell’auto. Se la temperatura aumenta rapidamente dopo pochi minuti, è molto probabile che si tratti di un problema all’impianto di scarico.

L’articolo è stato scritto sulla base di queste fonti:
https://www.autoparti.it/marmitta
https://www.officinalacorte.it/articoli/silenziatore-per-auto-cosa-e-e-come-funziona/

 

 

Exit mobile version