domenica 19 Settembre 2021
spot_img

Centro Morbella, dopo la chiusura negozianti multati per aver riaperto in ritardo

Brutta sorpresa per alcuni commercianti del centro Morbella che il giorno della riapertura si sono visti arrivare una multa dalla presidenza del consorzio del centro commerciale per aver aperto con qualche minuto di ritardo.

Oltre il danno la beffa e 300 euro da pagare per aver violato il regolamento interno che prevede orari stabiliti per l’apertura e la chiusura dei negozi.

“Ai commercianti, dopo 15 giorni di chiusura – ha spiegato uno di loro – è arrivata una pec dal presidente Centola poco prima delle 18 di venerdì (orario improbabile per aprire la pec)… per la riapertura alle 9 del sabato.

Io non l’ho letta come molti altri come me. Il sabato mattina, quando ho saputo, ho mandato immediatamente un dipendente per riaprire. Apertura ore 9 e 30. Con bella sorpresa della multa”.

L’uomo si è sfogato: “Cioè per colpa di questa gestione stai chiuso 15 giorni con danni da quantificare e il giorno della riapertura la stessa gestione ti multa perché hai aperto con qualche minuto di ritardo”. Poi preannuncia il ricorso alle vie legali.

Che la situazione sia difficile anche per i rapporti tra i commercianti e il presidente del consorzio è stato chiaro quando i negozianti si sono lamentati di aver saputo soltanto all’ultimo momento della chiusura del centro commerciale da parte del Comune di Latina per problemi con i lavori effettuati all’interno. Certo è che l’area commerciale diventa così ancora meno appetibile.

“Con la riapertura dei locali del Centro Morbella grazie all’ordinanza comunale di venerdì – ha intanto commentato il sindaco Damiano Coletta – si è conclusa una spiacevole vicenda che ha creato tensione e disagio. Desidero esprimere il mio apprezzamento per il lavoro di ‘ricucitura’ svolto dall’assessora Simona Lepori insieme all’impegno degli uffici comunali. E mi auguro che tutte le difficoltà e le incomprensioni possano essere superate mostrando rispetto e buon senso.
In un momento così difficile per l’economia del nostro Paese e del nostro territorio è necessario fare sinergia tra lavoratori, organizzazioni sindacali ed istituzioni come nel caso Corden Pharma e Panorama.
Desidero inoltre esprimere il mio apprezzamento – ha continuato il primo cittadino – per la gratitudine che mi è stata manifestata dagli operatori commerciali del Centro Morbella relativa alla disponibilità e all’impegno dell’amministrazione nella gestione di questa delicata vicenda. Anch’io ringrazio loro per l’educazione ed il senso civico che hanno dimostrato di avere in occasione dei vari incontri fatti”.

CORRELATI

spot_img
spot_img