sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Censimento Istat della popolazione: a Latina saranno coinvolte 2940 famiglie

Il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni effettuato da Istat è in corso anche sul territorio di Latina. Nel 2023 le famiglie che partecipano al Censimento sono 1 milione 46 mila in 2.531 Comuni sull’intero territorio nazionale.

La rilevazione permette di conoscere le principali caratteristiche strutturali e socioeconomiche della popolazione e di confrontarle con quelle del passato e delle altre città e paesi.

Le famiglie coinvolte nel Censimento, a Latina, sono 2940. Precisamente, 799 per la rilevazione “da Lista”, che prevede la compilazione autonoma del questionario online sul sito Istat. Queste famiglie campione ricevono una lettera nominativa con le informazioni su come rispondere alle domande del Censimento e con le proprie credenziali di accesso. 2141 sono, invece, le famiglie coinvolte nella rilevazione “Areale” che prevede la compilazione del questionario tramite un rilevatore incaricato dal Comune. In questo caso, i cittadini sono avvisati tramite locandina e lettera a casa.

“Partecipare al Censimento – dichiara l’assessore ai Servizi demografici Francesca Tesone – è un obbligo di legge, ma anche un’importante opportunità. Permette, infatti, di acquisire informazioni sulle principali caratteristiche socio-demografiche della popolazione residente e sul patrimonio abitativo territoriale. Capisco, comunque, la diffidenza di alcuni cittadini e per questo mi corre l’obbligo di rassicurare coloro che hanno ricevuto a casa la lettera per fissare di persona un incontro con un rilevatore. Gli uffici dei servizi demografici hanno comunicato alle forze dell’ordine nomi e cognomi del personale incaricato, vincitore di bando pubblico secondo graduatoria. In caso di dubbi sulla veridicità di quanto dichiarato, i cittadini possono contattare i numeri di telefono degli uffici del servizio demografico del comune indicati a questo link o contattare direttamente le forze dell’ordine indicando nome, cognome e numero di tesserino di riconoscimento dell’incaricato, per avere certezza che non si tratta di una truffa. I rilevatori che si recano presso le abitazioni, comunque, dispongono di un tesserino che ha anche un timbro del Comune e non possono in nessun caso presentarsi senza preavviso. Nel caso in cui i cittadini non vogliano ugualmente aprire le porte di casa ai rilevatori, possono richiedere di rispondere al questionario per telefono o negli uffici comunali. A Latina il censimento ‘Areale’ terminerà il 28 novembre e quello ‘Da lista’ il 22 dicembre. In seguito, i dati verranno elaborati dall’Istat, che provvederà a renderli disponibili per tutti i Comuni, paragonati agli anni precedenti e in forma di grafici e mappe con analisi a livello regionale”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img