atti vandalici
Giancarlo Cardillo

di Daniela Pesolli – La minoranza vuole vederci chiaro sulla situazione economica del comune di Castelforte, il sindaco Giancarlo Cardillo tende la mano e annuncia che a breve sarà  convocata l’apposita commissione consiliare per poi riferire in consiglio in sede di approvazione del bilancio di previsione.

E’ la risposta della maggioranza alla richiesta di un confronto da parte di Castelforte Democratica sulla gestione finanziaria dell’ente, ritenuta in sofferenza.

“La commissione consiliare appare, in questa fase – commenta il sindaco – la sede più idonea a sviscerare un argomento complesso e meritevole di studio e approfondimento. Sarà importante entrare nelle singole pratiche e comprenderne le origini. Non sono contrario al confronto, che ritengo molto importante nell’esclusivo interesse dei nostri concittadini che ci hanno scelti per amministrare il paese con senso di responsabilità evitando fughe in avanti o colpi di testa che, in una materia così complessa come quella della gestione economica e finanziaria, vanno sempre evitati”.

Cardillo non nasconde le difficoltà, ma ricorda: “Purtroppo il comune ha ricevuto, in questi anni, varie sentenze sfavorevoli relative a situazioni pregresse che questa amministrazione sta onorando con un’azione accurata e un’analisi certosina per evitare ulteriori conseguenze negative”.

Infine, il sindaco precisa che nonostante le criticità l’amministrazione continua il suo percorso con atti concreti. E cita i più recenti.

“E’ stato firmato il contratto per l’avvio dei lavori di costruzione dei nuovi loculi e, in questi giorni, sarà firmato anche il contratto con la ditta che si è aggiudicato i lavori per un’ulteriore sistemazione della chiesa di San Giovanni Battista. Inoltre, molto resto, si provvederà ad apporre idonea segnaletica orizzontale e verticale su tutti i principali incroci del territorio comunale e si darà il via, grazie ad un contributo della Regione Lazio, al restyling di piazza Medaglia d’Oro. Infine, stanno proseguendo i lavori di manutenzione degli spazi di verde pubblico e, in particolare, la sistemazione dei corsi d’acqua urbani, un’opera importantissima che ci aiuterà a regimentare in maniera corretta le acque piovane come non era mai stato fatto negli ultimi decenni”.