lunedì 28 Novembre 2022

Carbon pricing, domani a Latina Alberto Majocchi presenta il suo libro

Domani 12 aprile alle 18,30, presso Officine di Città in via Sezze a Latina, verrà presentato per le edizioni de Il Mulino il volume “Carbon pricing. La nuova fiscalità europea e i cambiamenti climatici” del professor Alberto Majocchi. Interverranno Adriana Calì, Assessore alla Transizione ecologica e Ufficio Europa, Comune di Latina, Viola De Marchis, Presidente GD Latina, Emanuele Ingellis, Segretario Associazione Radicali italiani Latina “Ernesto Rossi”, Maria Gabriella Taboga, Segretaria MFE Latina e dialogherà con l’Autore, Mario Leone, Osservatorio PNRR e Europa PD Latina.
Alberto Majocchi è professore Emerito di Scienza delle Finanze nel Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Pavia. E’ stato Professore Straordinario nell’Università Ca’ Foscari di Venezia dal 1° gennaio 1976 e Professore Ordinario nell’Università di Pavia dall’anno accademico 1978-79. Ha insegnato nell’Università dell’Insubria e nel Libero Istituto Universitario di Castellanza. Nel 1979 è stato Visiting Professor nell’Università di Cambridge e nel 1982 nell’Università di York. Dal 1991 al 1993 ha lavorato come esperto presso la Commissione Europea a Bruxelles in tema di tassazione ambientale e, in particolare, della proposta di Direttiva per una tassa energia/carbonio a livello europeo. Nell’anno accademico 1992-93 ha insegnato “Economic Aspects of European Integration” nella Katholieke Universiteit Leuven. Nel 1993 ha fatto parte di un gruppo internazionale di esperti chiamato dalla Commissione europea per preparare un Rapporto sulla finanza comunitaria nella prospettiva dell’Unione economica e monetaria. Ha collaborato in materia di tassazione energetica per la preparazione del Libro bianco sulla riforma fiscale presentato dal Ministro Tremonti nel dicembre 1994. E’ stato Consigliere economico del Ministro dell’Ambiente nel governo Dini e consulente in tema di tassazione ambientale presso l’Oecd di Parigi e la Commissione Europea di Bruxelles. Dal 1957 è iscritto al Movimento Federalista Europeo, di cui è stato Segretario nazionale dal 1970 al 1980 e dal 1987 al 1989. E’ vice presidente del Centro studi sul federalismo.
Il volume che sarà presentato parte dall’osservazione dei nuovi problemi emersi di recente che richiedono una soluzione europea: una più aspra concorrenza in un mondo globalizzato, la difficile transizione verso un’economia digitale, i cambiamenti climatici. Per fare fronte a queste nuove sfide si dovrà strutturare diversamente il sistema fiscale, e in un’ottica di contrasto ai cambiamenti climatici un ruolo cruciale gioca la fissazione di un prezzo sul carbonio. Le entrate derivanti dal carbon pricing garantirebbero l’aumento delle risorse per il bilancio dell’Unione, necessario per sostenere il Recovery plan messo in campo per rilanciare l’economia europea dopo lo tsunami del Coronavirus, mentre il carbon dividend potrebbe essere utilizzato per sostenere la transizione ecologica verso la «neutralità carbonio», promuovere investimenti e produzione di beni pubblici di utilità sociale, ridurre le disuguaglianze con una riforma fiscale che favorisca i redditi più bassi, sostenere la competitività della produzione europea con investimenti in ricerca e sviluppo e innovazione, garantire la sicurezza interna ed esterna.
Durante l’incontro Alberto Majocchi ci illustrerà tutte le potenzialità del Green Deal proposto dalla Commissione europea, che oltre a contrastare i cambiamenti climatici potrà garantire sviluppo, equità sociale e sicurezza.

CORRELATI

spot_img
spot_img