domenica 17 Ottobre 2021

Caporalato Fondi, controlli a tappeto in diverse aziende

Task force per fermare il fenomeno del caporalato nel Comune di Fondi.

Gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza, unitamente al personale specializzato dell’ispettorato nazionale del lavoro, sede di Latina, hanno dato attuazione, su direttiva del questore Maria Rosaria Amato, ad un dispositivo di controllo presso alcune aziende.

In particolare, è stata ispezionata una ditta operante nel settore della panificazione, dove prestavano servizio 5 addetti, tutti di nazionalità straniera.

Uno di loro è risultato privo di permesso di soggiorno. Per tale motivo, le forze dell’ordine hanno denunciato il titolare della ditta, di 25 anni. Il cittadino indiano, 31enne, è stato  munito di decreto di espulsione dall’Italia.

Deferito poi all’autorità giudiziaria anche il proprietario di un’azienda in zona “Rinchiusa”. L’uomo, 57 anni, ha violato il testo unico che disciplina l’immigrazione, avendo impiegato due cittadini extracomunitari entrambi senza fissa dimora e relativa documentazione.

Il monitoraggio ha interessato, infine, tre ditte di “Salto di Fondi”, nonché un’azienda dedita al rimessaggio di barche, a Selvavetere.

Francesca De Meo
Laureata in Letteratura, scrittura, editoria all'Università degli Studi di Roma La Sapienza, ha fin da piccola coltivato il sogno di fare del giornalismo una professione seria e attenta alle dinamiche della società.

CORRELATI

spot_img
spot_img