domenica 19 Settembre 2021
spot_img

Capodanno sicuro, l’Associazione vittime della strada scrive al Prefetto: più controlli e tolleranza zero

di Daniele Barbieri – Capodanno è alle porte, con il cenone, i fuochi di artificio, i veglioni. La notte di San Silvestro, però, con i suoi vizi e stravizi può trasformarsi da festa a tragedia a causa di incidenti stradali. Per questo Giovanni Delle Cave, vicepresidente dell’Associazione Europea Familiari e Vittime della Strada – Onlus, ha scritto al Prefetto di Latina per chiedere maggiori controlli proprio nella notte di Capodanno “su tutte le strade della provincia di Latina nei pressi di Discoteche, Pub, etc dove si raduneranno migliaia di persone”.

Delle Cave chiede che “Polizia Stradale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, Corpo Forestale dello Stato reprimano con tolleranza zero l’alta velocità, la guida in stato di ebbrezza ed incentivino l’uso del casco e delle cinture di sicurezza”.

“Siamo convinti – conclude Delle Cave – che la presenza sul territorio delle Forze dello Stato sia un ottimo deterrente affinché una notte di festa non si trasformi per nessuno in una notte di dolore e disperazione infinito”.

CORRELATI

spot_img
spot_img