martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Caos nel piazzale dello scalo ferroviario di Priverno: bus Cotral bloccati dalle auto in sosta

Nonostante le proteste, arrivate da più parti (direttamente dagli autisti, ma anche e soprattutto, dai pendolari) la situazione di grave disagio che si vivi giornalmente alla stazione dei treni di Priverno Fossanova non accenna a migliorare. Una situazione che deriva dallo scarso senso civico dei molti che, nonostante il divieto di sosta, affollano il piazzale antistante lo scalo ferroviario in attesa che amici e familiari arrivino col treno per dargli un passaggio. La presenza dei mezzi parcheggiati, però, manda in tilt il servizio dei bus Cotral, impossibilitati a fare manovra. Con grave disagio di chi quei mezzi li prende tutti i giorni. Non capita di rado, infatti, che gli autisti debbano aspettare che il piazzale si svuoti per poter, finalmente, riprendere la corsa.. Una situazione alla quale si è cercato di porre rimedio instaurando un divieto di sosta permanente (quindi h24) che, però, evidentemente non ha prodotto i risultati sperati. In effetti, quando sono due o tre i mezzi che devono manovrare, la situazione diventa ingestibile. La Segreteria Provinciale di Latina del sindacato O.S. SLM FAST ha segnalato la situazione alle autorità preposte, ma purtroppo finora nulla è cambiato. Servirebbe, probabilmente, un po’ più di senso civico da parte degli automobilisti, e magari qualche frequente incursione del personale della polizia Locale che scoraggi questi comportamenti anche in futuro. Meglio ancora se venisse arrivato un sistema simile a quello della ZTL dove le vetture non autorizzate che oltrepassalo il varco vengono automaticamente multate.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img