L’ultima di luglio è, da anni, la settimana dedicata al torneo Internazionale Femminile di Tennis di Sezze, che si svolge regolarmente presso i campi in terra battuta di via Piagge Marine.

Giunto alla 35esima edizione, il torneo setino vanta una longevità sconosciuta alla maggior parte delle manifestazioni sportive che si svolgono in provincia.

Le misure di emergenza sanitaria legate al COVID-19, però, hanno costretto la Federazione Internazionale ad annullare tutti le manifestazioni agonistiche e quindi anche il torneo di Sezze.

“Siamo rammaricati – afferma lo storico presidente del Tennis Club Sezze, Sandro Pontecorvi – ma ci siamo dovuti necessariamente adeguare alle direttive internazionali. In realtà noi eravamo pronti ad ospitare il torneo e stavamo predisponendo tutte le misure precauzionali necessarie nel nostro circolo, che è uno dei migliori a livello regionale.

Il vero problema è che al nostro torneo partecipano tenniste da tutto il mondo e per loro sarebbe stato impossibile programmare l’arrivo in Italia, e quindi a Sezze, in tempo utile per le iscrizioni al nostro torneo.

Ovviamente questa è una problematica che riguarda tutto il mondo e che ha bloccato anche tutte le altre tappe del circuito internazionale.

L’organizzazione del torneo non si ferma e siamo già proiettati alla edizione del 2021 insieme all’amministrazione comunale di Sezze, che è partner essenziale nella organizzazione della manifestazione, al supporto fondamentale della Regione e insieme ai tanti sponsor che ci affiancano e a cui va il nostro grande ringraziamento con l’auspicio di continuare ad averli al nostro fianco.

Queste collaborazioni ci hanno consentito, tra l’altro, di poter aumentare il montepremi messo in palio a Sezze, pari a 25mila dollari”.