Giornata favorevole ai colori azzurri quella di ieri sul lungomare di Terracina, nella quarta prova del Campionato del Mondo di Surf Casting.

Grazie ad una serie di ottimi risultati individuali l’Under 21 è balzata in testa alla classifica superando i campioni del Portogallo.

Decisiva la prova di Alessandro Libanori, ora secondo assoluto dietro lo spagnolo David Romero, e di Simone Ibba, riuscito a scalare posizioni arrivando al terzo posto.

Gara da incorniciare anche per Solazzi, adesso quinto, Concetti, ottavo, e Vitello, decimo. Nell’Under 16 continua a condurre il transalpino Aubert ma hanno guadagnato posizioni gli azzurri Gallimi e Simonini, rispettivamente al quarto e all’ottavo posto.

Grazie soprattutto a loro l’Italia ha ritrovato la piazza d’onore in classifica generale, superando l’Inghilterra e piazzandosi a ridosso della Francia.

Oggi ultima prova, ancora a Terracina, e in serata il responso finale e le premiazioni.