Home Cronaca Camorra: sequestro da 290 milioni di euro ad un imprenditore. Le indagini...

Camorra: sequestro da 290 milioni di euro ad un imprenditore. Le indagini in provincia

Le indagini delle Fiamme Gialle toccano anche la provincia di Latina dove sarebbero state poste sotto sequestro diverse abitazioni

0

Maxi sequestro di beni mobili e immobili quello eseguito dai militari della Guardia di Finanza su provvedimento emesso dal tribunale di Napoli. Il valore dei beni sequestrati ammonta a circa 290 milioni di euro. Al centro dell’indagine un imprenditore, sospettato di essere vicino alla criminalità organizzata campana.

Tolti alla disponibilità dell’uomo 12 società, 16 autoveicoli, 37 rapporti finanziari, ben 639 immobili tra le province di Latina, Napoli, Benevento, Caserta, Ravenna e Sassari.

Sarebbero state le dichiarazioni di almeno cinque collaboratori di giustizia a far partire l’indagine sull’imprenditore. A quanto pare, nel corso degli anni avrebbe agito in collaborazione con clan camorristici di assoluto rilievo tra i quali i Puca, i Di Lauro, gli Scissionisti, i Mallardo, clan Verde e Perfetto. A lui il compito di essere il “catalizzatore degli interessi criminali in vari settori commerciali, primo fra tutti quello degli investimenti immobiliari” come si legge nel comunicato diramato in giornata dal comando nazionale delle Fiamme Gialle. Non solo: “Le emergenze investigative hanno fatto emergere, inoltre, una sistematica attività di sottrazione all’imposizione tributaria di ingentissime somme di denaro, reinvestite in operazioni commerciali ed edilizie”.

Exit mobile version