Maxi blitz, iniziata questa mattina all’alba, dei carabinieri contro due gruppi camorristici operanti in provincia di Rimini.

L’operazione, in corso dalle prime ore dell’alba si estende ad Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Campania

10 le misure cautelari emesse dal Gip di Bologna su richiesta della Dda nei confronti di altrettanti soggetti indagati, a vario titolo, per associazione a delinquere di stampo camorristico, estorsione, rapina, sequestro di persona, detenzione e portoabusivo di armi, intestazione fittizia di beni, impiego di denaro di provenienza illecita, lesioni personali aggravate.

Disposto anche il sequestro preventivo di due società, di un autonoleggio e conti correnti per un valore di circa 500mila euro.

Nell’operazione sono stati impiegati 150 carabinieri, unità cinofile, un velivolo del nucleo elicotteri carabinieri di Forlì, coadiuvati dai comandi provinciali competenti per territorio di Prato, Latina, Caserta e Napoli.

I dettagli dell’indagine saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11 al comando provinciale di Rimini.