venerdì 9 Dicembre 2022

Camera di Commercio, Vincenzo Zottola sfiduciato: in 14 contro il Presidente. Altre firme a breve

Vincenzo Zottola sarebbe stato estromesso dalla presidenza della Camera di Commercio di Latina. Un documento siglato da 14 membri su 27 del Consiglio Camerale sfiducerebbe l’operato del Presidente Zottola. Tra i 14 che hanno sottoscritto l’atto ci sarebbero anche gli esponenti di Confcommercio. Mancherebbero invece le adesioni di Ivan Simeone di Confartigianato, Antonello Testa della CNA e Saverio Motolese di Federlazio. A breve potrebbero arrivare sia le loro firme che quelle degli ordini professionali e a questo punto la sfiducia sarebbe totale. Intanto tutti gli organi della CCIAA sono praticamente decaduti, perché lo Statuto prevede che bastano le sfiducie di 1/3 più uno dei membri del Consiglio Camerale.

Maggiori dettagli saranno forniti con ogni probabilità lunedì: per ironia della sorte, mentre Vincenzo Zottola sarà alla Camera di Commercio di Roma a presentare la IX Edizione dello Yacht Med Festival, a Latina dovrebbe tenersi un’altra conferenza stampa dove coloro che hanno sfiduciato il Presidente spiegheranno le loro ragioni. Poi il documento che contiele la sfiducia sarà presentato in Regione dove verrà scelto un Commissario per la gestione futura.

Vincenzo ZottolaÈ l’epilogo di una gestione che è stata molto discussa e personalistica. A Vincenzo Zottola è stato rinfacciato un’attenzione troppo spudorata verso lo Yacht Med Festival. Per lui è la seconda sfiducia in poco tempo, dopo che a dicembre era stato deposto dalla Confcommercio dove ha lasciato il posto a Gianni Acampora. Adesso anche in Camera di Commercio inizia la partita per la successione. A giocarsela sono soprattutto Unindustria (l’ente che più di tutti ha contestato la gestione di Zottola in Camera di Commercio), la nuova Confcommercio di Gianni Acampora e la CNA di Antonello Testa. In questo quadro si inserisce il probabile accorpamento con la Camera di Commercio di Frosinone, così come disposto dalla riforma del sistema camerale voluta dal Governo Renzi. Il futuro per la Camera di Commercio è iniziato: ma chi raccoglierà l’eredità di Vincenzo Zottola dovrà stare attento a rappresentare gli interessi delle imprese e non curarsi solo della gestione del potere.

Francesco Miscioscia
Francesco Miscioscia consulente di Marketing strategico nell’ambito della comunicazione politica ed istituzionale da oltre 35 anni. Master in Marketing internazionale – Politiche di Marketing, ricerche di mercato, modalità di penetrazione sui mercati esteri ed internazionalizzazione delle imprese.

CORRELATI

spot_img
spot_img