venerdì 7 Ottobre 2022

CALCIO SERIE B: Il Latina sul sintetico di Novara, ricordando Sorrento

Dall’erba naturale al campo artificiale. Cambia la forma, ma il Latina non vuole di certo mutare la sostanza. Sabato a Novara, al ‘Silvio Piola’, i nerazzurri vanno a caccia del decimo risultato utile consecutivo, magari centrando la quarta vittoria dopo quelle con Brescia e Reggina in casa e Pescara in trasferta. Gli uomini di Breda stanno lavorando al Francioni per arrivare pronti alla sfida contro una squadra che vede tra le proprie fila l’ex di turno Simone Pesce.

Cottafava e compagni dovranno abituarsi sin dall’inizio al terreno in erba sintetica (un mix di erba naturale e artificiale), una novità di certo, ma non assoluta. I ricordi sono dolcissimi se pensiamo alla scorsa stagione, quando a Sorrento, su un manto un po’ più datato e meno innovativo rispetto a quello di Novara, la truppa guidata da Pecchia ottenne un successo che diede una svolta al campionato di Lega Pro. Era la quarta giornata di ritorno e i pontini, primi della classe, avevano di fronte l’ultima forza del campionato. Nel primo tempo l’ex Tortolano portò in vantaggio i campani , gelando i supporters di fede nerazzurra.  In un finale da brividi il Latina riuscì prima a pareggiare con un colpo al volo di Barraco su assist di Cejas e poi, a pochi minuti dal termine, a ribaltare completamente il risultato con il tap-in di Kola. Una rimonta di forza e d’orgoglio che servì a tenere a bada le rivali in ottica promozione. A distanza di nove mesi si torna a giocare sul sintetico. A Novara sarà tutto diverso, ma l’obiettivo resta lo stesso: fare punti per continuare a scalare la classifica e allontanarsi sempre di più dalla zona pericolosa della classifica.

CORRELATI

spot_img
spot_img