domenica 25 Settembre 2022

Calcio femminile: la Women Latina chiude il campionato rifilando una cinquina al Castel Madama

PRO CALCIO CASTEL MADAMA – WOMEN LATINA CALCIO 1932 2-5

PRO CALCIO CASTEL MADAMA: Salinetti, Avantaggiato (18’ st Bastianelli), Barbaliscia (21’pt Carannante), Curzi (43’ pt Novac), Di Domenico, Ferrazzi (4’ st Martina Isopi), Camilla Isopi, Livi, Lombardozzi, Mazzelli, Ricci (43’ st Miccirelli). Allenatore: Isopi A disposizione: Cecchini

WOMEN LATINA CALCIO 1932: Girolamo, Altobelli, Furci, Astolfi, Adu, Piconi, Rizzo, Magnanti, Naticchioni, Aversa, Di Marco. Allenatore: Franze’ A disposizione: Sausto

Arbitro: De Florentiis di Aprilia

Marcatori: 5’ pt Naticchioni, 12’ pt Magnanti, 23’ pt Piconi, 7’ st Di Domemico , 16’ st Rizzo, 28’ st Lombardozzi (PCCM), 36’ st Altobelli (rig), 

Note: nessuna espulsa e nessuna ammonita

Spettacolo e divertimento nell’ultima giornata del torneo di Eccellenza Laziale Femminile girone A sul campo di Castel Madama.

La Women Latina Calcio 1932 fa valere il maggior tasso tecnico e porta a casa una vittoria meritata, nonostante il fatto che mister Franze’ sia costretto a presentarsi in campo con appena 11 giocatrici, causa infortuni e traversie varie.

Nonostante la difficoltà, però, la squadra ha ormai una impronta, e ci mette poco a prendere il sopravvento. La prima rete pontina, infatti, arriva dopo appena 5 minuti, quando la capitana Naticchioni scambia con una compagna al limite dell’area di rigore e scarica il sinistro all’angolino. Al 12’ la rete del due a zero, quando Magnanti raccoglie un pallone crossato dalla fascia a centro area, controlla e calcia forte non dando scampo al portiere di casa.

Ancora una bella azione corale porta al gol di Piconi al 23’: doppio scambio al limiti dell’area e pallone in profondità per l’inserimento del numero 8 che supera facilmente il portiere.

Il Latina continua a macinare gioco ma il risultato non cambia fino all’intervallo.

Sussulto castellano in avvio di ripresa. Al 7’ Di Domenico super Altobelli in velocità e si presenta in solitaria dalle parti di Girolamo segnando la rete dell’uno a tre. Passano una decina di minuti e Rizzo riprende la respinta della difesa sul suo tiro e segna la quarta rete. Il caldo e la fatica iniziano a farsi sentire e Lombardozzi ne approfitta per accorciare ancora le distanze. Il gol del definitivo 2 a 5 lo mette a segno Altobelli, su rigore, per un fallo commesso proprio su di lei.

E’ il sigillo ad una partita ben giocata da ambo le parti e che deve rappresentare la pietra d’angolo sulla quale costruire la prossima stagione.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img