Altro terremoto in casa Pro Cisterna.

Con un comunicato arrivato in serata, la famiglia Tuccillo, che gestisce la società, annuncia la propria decisione di defilarsi dalle vicende della Pro Cisterna.

“Scelta dolorosa”, viene definita, “ma per il bene della Pro”.

A quanto si legge, i motivi non sarebbero da ricondurre alla querelle relativa al campo di gioco, ma ai più semplici motivi lavorativi. “E’ un impegno troppo pesante per noi, la Famiglia Tuccillo fa un passo indietro”.

Poi le precisazioni: “Lungi da noi continuare sulla strada delle polemiche, ringraziamo tutte le persone con cui abbiamo collaborato, dell’esperienza umana, prima di tutto, acquisita da chi abbiamo incontrato sul nostro cammino.

La Società è a disposizione di imprenditori in grado di portare avanti questo sogno tutto cisternese.

La squadra è pronta a partire regolarmente per la trasferta di domenica ed il referente societario è attualmente Davide Lemma.

Ringraziamo i tifosi, i giocatori, i dirigenti della Pro Cisterna, che hanno dato tanto e, siamo sicuri, continueranno a dare tanto per la Pro.

Abbiamo fatto il nostro per risanare i conti della Società e portare avanti questo prestigioso marchio sportivo. E’ il momento di dire grazie a tutti e Forza Pro Cisterna, sempre”.

Firmato Serena Pichi e Vincenzo Tuccillo.