giovedì 2 Dicembre 2021

Bullismo, la Regione istituisce un premio scolastico in memoria di Willy

La Regione Lazio ha pubblicato il bando con cui istituisce un premio in memoria di Willy Monteiro Duarte, il giovane ucciso perché difendeva un amico. Si tratta di un premio rivolto agli studenti delle scuole secondarie che per partecipare dovranno realizzare un elaborato in tema di bullismo e violenza giovanile.

L’obiettivo è quello di accrescere il grado di consapevolezza negli studenti, nei docenti e nei genitori sulle “manifestazione di aggressività e di violenza contro la dignità dell’essere umano, in modo da sviluppare un’adeguata modalità di intervento e di prevenzione e rafforzare le attività didattiche e di sensibilizzazione in tema di violenze di qualsiasi natura”.

“L’avviso pubblico – ha spiegato l’assessore al Lavoro, formazione e scuola, Claudio Di Berardino – del valore di 60mila euro, fondi triplicati rispetto agli originari 20 mila euro previsti, si inserisce nel più ampio lavoro che come Regione stiamo portando avanti per la prevenzione e la sensibilizzazione in materia di violenza, bullismo e inclusione sociale. Vogliamo ribadire che quanto accaduto a Willy non deve più ripetersi e che è fondamentale che i giovani prendano consapevolezza dell’importanza dell’inclusione, bisogna dire no alle discriminazioni di ogni tipo e a ogni forma di violenza. Nessun giovane deve sentirsi solo e per questo come Istituzione lavoriamo nelle scuole, nelle aziende e con le famiglie per riuscire tutti insieme a sensibilizzare su un tema così importante il mondo dei giovani”.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img