maltrattamenti in famiglia

Scene da telefilm americano ieri mattina in centro a Latina.

Malviventi in fuga dopo un borseggio, inseguiti dalla polizia.

Risultato? La Focus utilizzata dai banditi per la fuga si schianta contro un’altra auto a borgo Podgora; all’interno della vettura una famiglia che andava al mare. Per fortuna nessun ferito, ma solo tanta paura.

Dei tra occupanti della Ford, gli agenti ne arrestano solo uno mentre gli altri due riescono a dileguarsi. L’arrestato è un peruviano con precedenti penali, residente a Roma.

Tutto era iniziato in via Isonzo, quando una donna si è vista scippare la borsa. All’interno c’erano i documenti, il telefonino, carte di credito e 75 euro in contanti. Immediata era scattata la segnalazione ed era intervenuta una Volante. Gli agenti avevano intercettato la vettura in fuga ed era iniziato l’inseguimento.

Grande paura per la famiglia coinvolta nell’incidente, ma anche per gli abitanti del borgo che non hanno capito subito cosa stava accadendo e hanno visto sfrecciare le auto della polizia e l’autoambulanza. Anche la piazza è stata chiusa per permettere i rilievi alla ricerca di elementi utili ad identificare i due complici.

L’auto è stata sequestrata. All’interno c’erano anche altre borse da donna, probabilmente bottino di altri furti o borseggi.