mercoledì 28 Settembre 2022

Borse di studio Manzi a 8 studenti di Latina

Sono otto gli studenti e le studentesse di Latina meritevoli della borsa di studio “Giuseppe Manzi” istituita dall’amministrazione in memoria del dirigente del servizio Finanziario e Partecipate improvvisamente scomparso il 20 luglio dello scorso anno.

Il premio consiste in un assegno di 1000,00 euro per chi si è distinto nelle materie economico-finanziarie degli istituti superiori di Latina: Einaudi-Mattei, Marconi, Manzoni e Vittorio Veneto-Salvemini.

Il sindaco Damiano Coletta e l’assessore alla Pubblica Istruzione e al Bilancio Gianmarco Proietti hanno consegnato alla famiglia del funzionario una targa per ricordare la sua “professionalità e disponibilità del dirigente e la sensibilità e la generosità dell’uomo”.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il presidente della Provincia di Latina Carlo Medici e la professoressa Pina Cochi in rappresentanza dell’Ufficio scolastico territoriale di Latina.

“Siamo stati tutti colpiti dalla perdita del dott. Giuseppe Manzi, dirigente comunale del Servizio finanziario e partecipate scomparso in maniera improvvisa esattamente un anno fa. Oggi lo abbiamo ricordato nei giardini del Comune consegnando le borse di studio a lui intitolate. Manzi era un leader silenzioso, una persona competente ed educata, che sapeva farsi ascoltare da tutti. Ogni giorno sentiamo la sua mancanza. La sua famiglia deve essere orgogliosa di lui, dei valori che ha saputo trasmettere. Ha lasciato un segno importante a Latina, per questo abbiamo scelto di ricordarlo con una borsa di studio che premia i migliori studenti e le migliori studentesse degli istituti superiori di Latina nelle materie economico-finanziarie. Per ricordare la sua competenza, la sua professionalità e la sua grande sensibilità” scrive il sindaco Coletta sulla sua pagina Facebook. 

CORRELATI

spot_img
spot_img