Ancora un atto di sabotaggio al Villaggio della Legalità di Borgo Sabotino nei giorni scorsi. La denuncia è arrivata solo oggi dall’associazione Libera che ha spiegato che si tratta del “quinto atto intimidatorio” dal 201″, cioè da quanto l’ex campeggio abusivo è stato affidato all’associazione. L’impianto elettrico della struttura confiscata è stato completamente distrutto e sono state rubate le pompe dell’acqua, “siamo stati avvisati sabato 14 dicembre e immediatamente denunciato l’ennesimo grave atto alle forze dell’ordine” spiega in una nota Libera che adesso chiede l’intervento del Prefetto affinché convochi “in tempi brevi un tavolo istituzionale sul Villaggio Borgo Sabotino”.

In poco più di due anni è già la quinta volta che il villaggio viene sabotato, la prima volta fu nell’ottobre 2011 quando fu completamente distrutto e l’ultimo ad agosto scorso quando vennero distrutte le porte e i bagni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + dieci =