di Redazione – Parte bene la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che in trasferta sul campo neutro di Pesaro batte Recanati con il punteggio di 63-73. Il primo tempo vede le due squadra affrontarsi in modo equilibrato. Latina si porta in vataggio per 7 a 13, ma chiude la frazione di gioco per 16-17. Il secondo tempo vede i nerazzurri conquistare subito 10 punti con Austin, Nardi e Bandi, ma Recanati riduce lo svantaggio. Si va al riposo lungo sul punteggio di 31-37 per gli ospiti nerazzurri. Al rientro i padroni di casa vogliono ridurre lo svantaggio e si portano sul 40-41. La Benacquista perde Nardi espulso per doppio fallo antisportivo. Garelli chiama un time out e al rientro in campo Recanati trova il vantaggio, poi si scatenano capitan Santolamazza e Cantone, e la frazione di gioco termina 46-58. L’ultima frazione di gioco inizia con Cantone ancora in grande forma, ma la Benacquista perde Samogyj per infortunio. A cinque minuti dalla fine Latina ha 10 punti di vantaggio, ma le due squadre lottano su ogni pallone. Recanati riduce le distanze e si porta sul 63-67. Garelli chiede un minuto di sospensione e al rientro Uglietti mette a segno una tripla che da esplodere la panchina nerazzurra. Dopo i tiri liberi il punteggio finale è di 63-73 per la Benacquista.

“È stata una partita estremamente fisica e che ci ha fatto spendere molte energie, ma sono davvero contento della grande prova di autostima dimostrata dalla squadra quando, con l’uscita di Nardi, punto di riferimento nella prima frazione, ha fatto leva su un’impressionante energia mentale”, questa è la considerazione del coach Luigi Garelli. “Anche le ulteriori vicissitudini accadute, come l’infortunio di Somogyi ed il colpo al polso preso da Austin – ha proseguito il tecnico nerazzurro – non hanno fatto perdere al gruppo il bandolo della matassa, ma, anzi, hanno consentito un maggiore vigore reattivo da parte di Santolamazza, Uglietti e Cantone, che ha poi portato alla vittoria”. Garelli ammette che la squadra ha ancora bisogno di migliorare in difesa, ma il successo in avvio di campionato è un’iniezione di fiducia.

La prossima partita sarò al PalaBianchini. Domenica 12 ottobre alle 18 i nerazzurri ospiteranno l’Acmar Ravenna. I prossimi avversari dei pontini si presenteranno forti della vittoria contro l’Orsi Tortona per 83-54.

Basket Recanati: Zanelli 14, Pierini 6, Gurini n.e., Lauwers 4, Terenzi, Galmarini 2, Eliantonio 6, Sykes 23, Mosley 5, Gueye 3. Coach Sacco.

Latina Basket: Mathlouthi n.e., Banti 10, Santolamazza 12, Nardi 12, Ihedioha 6, Uglietti 5, Cantone 11, Austin 15, Di Ianni n.e., Somogyi 2. Coach Garelli

Note: Sykes e Lauwers fuori per 5 falli

Arbitri: Galasso di Siena, Pecorella di Trani e Gasparri di Pesaro.

Percentuali: Recanati: tiri da 2 pti 33%, tiri da 3 pti 22%, tiri liberi 60% – Latina: tiri da 2 pti 37%, tiri da 3 pti 29%, tiri liberi 65%