venerdì 20 Maggio 2022

Belvisi e Pagliari: “Prima dell’estate si lavori sulla sicurezza del Lungomare di Latina”

Sono i consiglieri della Lega di Latina Roberto Belvisi, nonché presidente delle Commissione Lavori Pubblici, e Alessio Pagliari presidente della Commissione Welfare e Sicurezza, a riportare l’attenzione sullo stato del lungomare di Latina. Dopo le segnalazioni del centrodestra riguardo l’abbandono dei rifiuti lungo la strada di Latina più amata dai cittadini e i turisti d’estate, Belvisi e Pagliari hanno messo in luce lo stato di molti lampioni che illuminano la zona. Secondo punto affrontato che riguarda prettamente lo stato di sicurezza della zona, che d’estate è popolosa per le centinaia di giovani che frequentano i locali e i club del lungomare: il miglioramento dell’impianto di videosorveglianza sul lungomare.
“Abbiamo già affrontato l’argomento anche in commissione congiunta – dichiarano Belvisi e Pagliari. Sul lungomare il problema dell’illuminazione è strettamente legato all’impianto di videosorveglianza. Abbiamo chiesto una relazione ai dirigenti preposti circa lo stato attuale dell’impianto di videosorveglianza, oltre alla predisposizione di un incontro con la ditta Engie, affidataria della manutenzione dell’Illuminazione Pubblica, per trovare al più presto delle soluzioni tecniche finalizzate al ripristino definitivo del corretto orario di accensione e spegnimento dei lampioni stradali presenti sul Lungomare di Latina. Bisogna evitare sprechi energetici, oltre al danno di immagine nei confronti della città, visto che la questione è finita anche in trasmissioni TV nazionali, che denunciavano l’accensione dei lampioni anche di giorno.”
I Presidenti Belvisi e Pagliari non si sono solo limitati ad analizzare la situazione per indirizzare l’Amministrazione Comunale ad intraprendere azioni risolutive, sono andati anche oltre il loro ruolo di consiglieri, fornendo agli uffici preposti una relazione puntuale circa i lampioni guasti o non funzionanti dell’intero Lungomare.
“Capiamo le difficoltà degli uffici, dovuti alla scarsità di personale, pertanto, per il bene della città e dei cittadini, abbiamo verificato tutti i lampioni, nel tratto compreso fra Capoportiere (Piazzale Gaetano Loffredo) e Foceverde (Piazza dei Navigatori), e abbiamo riscontrato 70 lampioni guasti o parzialmente funzionanti. Li abbiamo geo-localizzati, fotografati e classificati con un’apposita APP. L’elenco è stato consegnato con su Foglio di Calcolo, corredato dalla posizione (Latitudine e Longitudine) e il tipo di guasto (spento, spento lato mare, spento lato strada, Illuminazione insufficiente, temperatura di colore con dominante violacea). Inoltre, per facilitare ulteriormente il lavoro di riparazione, insieme all’elenco, abbiamo fornito un file visualizzabile direttamente su Google Earth, che raggruppa i segnaposti dei lampioni che presentano problemi, unitamente alle fotografie che li identificano.
In questo modo – concludono Belvisi e Pagliari – l’Amministrazione potrà richiedere immediatamente un intervento di ripristino all’Azienda Engie, che auspichiamo possa intervenire celermente nel rispetto delle condizioni contrattuali previste.”

CORRELATI

spot_img
spot_img