giovedì 2 Dicembre 2021

Basket serie A2, la Banacquista di scena a Trento. Gramenzi “Ci sarà da soffrire”

Appuntamento questa sera, alle ore 18, alla Milwaukee Dinelli Arena di Cento per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, dove si gioca per la quarta giornata del Campionato di Serie A2.

Una sfida tra due compagini che hanno avuto un avvio di stagione difficile (entrambe sono a una vittoria, per altro ottenuta contro Verone tanto per i pontini, quanto per gli emiliani) e due ko.

C’è voglia di rifarsi da ambo le parti, quindi, ma se la Tramec potrà contare sull’intero roster a disposizione, la Benacquista entrerà sul rettangolo di gioco con le rotazioni ridotte, per via dell’assenza di Paulius Dambrauskas, che contrariamente a quanto previsto non è partito con la squadra per via di un risentimento che ha riacutizzato l’infortunio che lo ha tenuto fermo per diverse settimane. Diversamente, Giovanni Veronesi, che in settimana ha avuto una distorsione alla caviglia, sarà presente in panchina insieme ai suoi compagni, ma la possibilità di poterlo utilizzare, seppur per un minutaggio ridotto, sarà valutata dallo staff sanitario in occasione dell’allenamento di rifinitura di domenica mattina.

“Andiamo a giocare su uno dei campi più caldi del campionato, dopo la riapertura al pubblico, e questo rende la partita ancora più difficile. Affrontiamo una delle sei squadre meglio attrezzate del campionato, anche se ha avuto una sorpresa alla prima giornata. Visto, però, che Ravenna si sta dimostrando una squadra forte, ci può stare la sconfitta nel derby. Cento è una squadra che ha dimostrato una grande forza, reagendo e vincendo domenica scorsa in casa contro Verona dopo un supplementare. Quindi domenica la grande difficoltà sarà affrontare una squadra forte su un campo caldo. Per quanto riguarda noi, dopo la non buona prestazione di domenica scorsa, dobbiamo fare i conti con alcuni infortuni che speriamo di recuperare in tempo per la gara. Al di là di questo, dovremo essere molto più attenti e soprattutto consapevoli di quelle che sono le nostre capacità, che abbiamo già messo in campo in altre occasioni”.

CORRELATI

spot_img
spot_img