domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Azione Latina: “Giunta Rocca: un inizio pieno di errori a spese dei cittadini”

Dura presa di posizione del partito di Azione Latina nei confronti della giunta regionale. “Trascorso il “tempo dell’inventario” – si legge nella nota diffusa alla stampa – necessario per avviare la macchina amministrativa, le prime azioni messe in campo dalla Giunta Rocca tendono ad ingolfare l’amministrazione regionale e a gravare sui cittadini. Ai provvedimenti “bandiera”, come la rimozione del patrocinio al Roma Pride quasi a significare l’allontanamento dell’Istituzione regionale dai diritti civili, si aggiungono una serie di scelte in netta controtendenza con quanto promesso in campagna elettorale dal centrodestra: il bilancio di previsione 2023-2025, oltre al sostanziale mantenimento dell’approccio della giunta precedente, ha come unica novità l’eliminazione del fondo taglia tasse con conseguente aumento record dell’IRPEF (da 1.77% a 3.33%). L’addizionale aumenta sui redditi superiori ai 15.000€ lordi e, considerata la media regionale dei redditi pari a 23.000€, si tratterà di un vero e proprio salasso per gran parte dei cittadini e in particolare alla classe media che già vive un periodo di grande difficoltà e che continuerà a perdere potere d’acquisto.
Oltre il lavoro fortemente discutibile sul bilancio, Rocca interviene sulla Sanità (argomento sbandierato e professato durante la campagna elettorale come fulcro dell’azione amministrativa) centralizzando su sé stesso le nomine del nuovo personale all’interno delle aziende sanitarie locali o eventuali scorrimenti di graduatoria. Un provvedimento non condivisibile che complicherà ulteriormente la situazione della Sanità laziale quando invece sarebbe stato necessario un confronto con le direzioni delle aziende sanitarie per rivedere insieme il fabbisogno del personale e colmare i vuoti che insistono da anni. Poche azioni, errate, che gravano sulle spalle di tutti cittadini. La Giunta Rocca non inizia nel migliore dei modi e in poco tempo tradisce le promesse elettorali”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img