venerdì 7 Ottobre 2022

Il bisogno di sangue non va in ferie: l’appello alla donazione dall’Avis di Cisterna

Il bisogno di sangue non va in ferie. Con questo vero e proprio slogan l’Avis di Cisterna ed il comune hanno voluto lanciare il proprio appello affinché, anche nel periodo estivo, non si perda la buona abitudine di donare il sangue.

“Le temperature elevate degli ultimi giorni – fanno sapere dalla sede Avis cisternese – hanno infatti eroso le scorte in molte regioni e quindi anche del Lazio. Nei giorni scorsi il sistema informativo in cui le regioni inseriscono ogni giorno il proprio fabbisogno e le unità eventualmente disponibili registrava una riduzione nazionale del 5,4%.

A partire proprio dalla Regione Lazio, una realtà regolarmente e storicamente carente di globuli rossi, che non riesce con la propria produzione a garantire il fabbisogno. Quasi la metà delle “acquisizioni di unità di globuli dalle altre regioni” d’Italia, infatti, viene acquistato dal Lazio: 31.302 unità su 66.557.

Da qui l’appello di Avis Comunale Cisterna “Carmine Mazzei” OdV, che invita chi può a donare prima di partire per le vacanze. Un appello senza limiti geografici, proprio per contribuire a creare scorte utili eventualmente a compensare il deficit che si registra nelle regioni (tra cui il Lazio), prese d’assalto dai turisti. “I pazienti non vanno in vacanza – sottolinea Elio Mattocci, Vice Presidente Vicario dell’Avis Comunale Cisterna di Latina – auspichiamo una risposta responsabile da parte dei cittadini cisternesi, anche se la vera sfida del sistema è assicurare in ogni periodo dell’anno le disponibilità di sangue ed emocomponenti per garantire oltre ottomila trasfusioni ogni giorno effettuate in Italia”.

In quasi tutti gli ospedali, ad agosto non saranno fissati interventi chirurgici programmabili per lasciare spazio a quelli in urgenza (trapianti, traumi, emorragie).
Una scelta attuata oramai da diversi anni, alla cui base c’è la volontà di non ritrovarsi in difficoltà per la carenza di medici e per il possibile deficit di sangue (alcune procedure operatorie arrivano a richiedere anche trenta sacche nell’arco di un paio d’ore). Oltre agli eventi imprevisti, ce ne sono altri costanti, ma no differibili. È il caso delle trasfusioni che richiedono i pazienti colpiti da una leucemia, i talassemici o chi è affetto da altre emoglobinopatie.

L’Avis Comunale di Cisterna di Latina ricorda che la sede è aperta per le giornate di donazione tutti i Mercoledì, Venerdì e Domenica dalle ore 7:30 alle ore 10:30 previa prenotazione tel. 06.9695895, ci troviamo in Largo Donatori del Sangue, 1.

Maurizio Bindotti
Maurizio Bindotti, laureato in discipline giuridiche con un master in giornalismo multimediale. Ha avuto diverse esperienze nelle redazioni di media digitali appassionandosi di cronaca.

CORRELATI

spot_img
spot_img