Far ripartire e in fretta l’iter per la realizzazione dell’autostrada Roma-Latina.

Lo chiede a gran voce il presidente di Confartigianato Salvatore Alovisi unitamente alle altre associazioni di categoria: “Da anni si parla di questo progetto – afferma Alovisi – ma adesso più che mai, in un periodo di grave difficoltà, riteniamo che sia opportuno dare risposte chiare ai cittadini e alle imprese”.

L’associazione a tutela delle imprese chiede un incontro al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “Deve prendere una posizione netta sull’argomento. Rimandare non è più accettabile. Occorre accelerare su questo processo come già altre associazioni e sindacati sollecitano da tempo».

L’appello di Alovisi arriva anche alla luce della pronuncia del Consiglio di Stato che ha dato l’ok a proseguire l’iter per la costruzione della strada secondo il progetto originario. “Ora non è tempo di guardare al passato e al tempo trascorso in questo lungo e tortuoso iter giudiziario – conclude Alovisi -. Serve piuttosto volontà di agire a vantaggio di tutte quelle imprese che otterrebbero enormi giovamenti dalla realizzazione dell’autostrada, un corridoio capace finalmente di accorciare le distanze tra Roma e il territorio pontino”.