giovedì 23 Settembre 2021
spot_img

Assunzioni in polizia, il sindacato autonomo: “I numeri di Tonelli sono plausibili”

La previsione sulle assunzioni nella polizia di Gianni Tonelli è plausibile. A difendere i dati diffusi dal deputato della Lega il 4 marzo scorso a Latina, è intervenuto il Sindacato autonomo di Polizia (SapL).

Tonelli aveva detto che in tre anni entreranno in polizia 6mila uomini, di cui 60 destinati a Latina. Il Siulp, Sindacato italiano unitario lavoratori polizia, però non aveva trovato alcun riscontro.

“In occasione della conferenza stampa tenutasi a Latina – ha spiegato Matteo Masi, segretario provinciale del Sindacato autonomo di polizia (Sap) di Latina – l’onorevole Gianni Tonelli ha provveduto ad effettuare una valutazione rispetto al piano di assunzioni e rispetto a quelle che sono le assegnazioni di personale sul territorio pontino, considerando che sta terminando il corso per 1113 allievi agenti e che, tra i mesi di febbraio e gennaio prossimi, terminerà quello per 1851 allievi agenti.

Pertanto, attesa oltre a ciò e con lo stanziamento di 2,7 miliardi di euro, la previsione di assunzione di 6000 uomini nelle forze dell’ordine, oltre al turnover nel prossimo triennio, è chiaramente ipotizzabile il dato offerto dall’onorevole Tonelli”

“Inoltre, e questo il Siulp dovrebbe saperlo bene, rispetto all’organico del marzo 2018 – ha continuato – per la questura di Latina è previsto un incremento di 12 unità, per quanto riguarda la nuova organizzazione delle questure, così come per i commissariati, è prevista una nuova pianta organica a seconda dell’estensione, che va dai 30 ai 50 uomini a struttura.

Tenendo conto che in provincia di Latina i commissariati sono ben cinque, risulta facile stabilire quello che sarà l’incremento di organico per i prossimi anni. Spiace – ha concluso – che il Siulp abbia voluto avviare questa sterile polemica di cui non comprendiamo l’utilità, se non che l’onorevole Tonelli faccia parte del Sap”.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img