Home Politica Assessori “forestieri” e a Sabaudia scoppia la polemica

Assessori “forestieri” e a Sabaudia scoppia la polemica

0

di Simone Tosatti – E’ bastato un augurio di “Buon lavoro al Sindaco Giada Gervasi, ai Consiglieri e a tutta la giunta” del Presidente della Pro Loco di Sabaudia sulla propria pagina facebook ad incendiare la polemica. “A Sabaudia non è buono nessuno” e “Bisogna avere la residenza a Latina” sono alcuni dei commenti che si leggono sotto al “post”. Ancora più chiaro quanto pubblicato dal Partito Democratico Sabaudia: “La nuova giunta comunale: 2 assessori di Terracina e 3 di Latina. Ma Sabaudia di persone competenti e che conoscono il territorio ed i suoi problemi non ne avevamo nessuna?”.

Ad entrare nel dettaglio però l’attenzione si concentra sulle nomine dell’Assessore all’urbanistica e lavori pubblici, l’Ingegnere Innocenzo Angelo D’Erme e l’Assessore al Bilancio, Personale, Amministrazione e Sportello Europa, Giampiero Macale. Tanti sostengono che la scelta di questi due sarebbe stata imposta direttamente dal Sindaco, “reo” di aver scelto in autonomia due figure chiave della stanza dei bottoni del Comune in merito all’urbanistica ed alla finanza. D’Erme e Macale sarebbero legati all’avvocato Giada Gervasi da un rapporto strettamente personale.

Il rapporto tra D’Erme e Gervasi proverrebbe dall’ambiente dell’Associazionismo, in particolare dal Rotary. L’anno rotariano 2012-2013 ha visto D’Erme alla guida sul club del capoluogo pontino e Gervasi del club “Latina-Circeo”. Nel corso di quella stagione sociale sono state tante le attività organizzate congiuntamente e che hanno visto i due club andare a braccetto, in particolare nel campo della raccolta fondi e della promozione culturale. Muovendosi sempre sul campo dell’Associazionismo, lo stesso anno, il concorrente Lions Club Sabaudia San Felice vedeva alla guida l’Onorevole Stefano Zappalà. L’ex Europarlamentare, nella sua splendente carriera politica che lo ha visto anche Sindaco di Pomezia, ha potuto contare dei servigi del Giampiero Macale come Assessore al Bilancio ed al Patrimonio del comune romano; lo stesso Giampiero Macale oggi nominato Assessore da Gervasi. Nella stessa Giunta a Pomezia Zappalà poi aveva nominato anche Vincenzo Cassoni come Assessore all’ambiente: suocero di Giada Gervasi.

Tra complottisti e Gervasiani, la partita è tutt’altro che chiusa visto che le nomine degli Assessori hanno ridato fiato anche a coloro che, soffocati dalla caterva di voti presi dal Sindaco, sono rimasti in silenzio fino alle nomine rese pubbliche nei giorni scorsi.

* Simone Tosatti è corsista del Workshop in Giornalismo Digitale organizzato da Net in Progress e LatinaQuotidiano.it

Exit mobile version