domenica 17 Ottobre 2021

Arriva l’assegno familiare per autonomi e inoccupati

Da luglio chi non ha mai ricevuto gli assegni nucleo familiare, ovvero partite iva, liberi professionisti o comunque senza reddito da lavoro
dipendente, potranno fare domanda tramite una apposita piattaforma Inps e riceveranno una cifra mensile per ciascun figlio.

Ad annunciare la novità è la ministra della Famiglia e delle Pari Opportunità, Elena Bonetti, intervenuta a Radio Capital.

“La cifra viaria in base al livello Isee presentato dal nucleo familiare – ha spiegato -, si parte da una cifra di 167,5 fino a ad arrivare a 30 euro per i redditi davvero molto alti. Se il nucleo familiare ha più di tre figli queste cifre vengono aumentate del 30%, più 50 euro nel caso di figli disabili. Chi riceve già adesso l’assegno familiare lo vedrà aumentato di 37,5 euro più o meno a seconda se abbia più o meno di tre figli”.

Si tratta di un totale di tre miliardi che entrano nelle case delle famiglie italiane in aggiunta a tutte le altre misure già in essere.

Da gennaio invece la misura sarà definitiva e strutturale, assorbirà anche le detrazioni fiscali quindi ci sarà un’unica erogazione più semplificata che seguirà le stesse regole, mese per mese aumentata dal terzo figlio.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img