mercoledì 5 Ottobre 2022

Arriva l’art bonus: donazioni agevolate per le statue di Palazzo M e Piazza del Quadrato

Arriva anche a Latina l’Art Bonus. La giunta guidata da Damiano Coletta ha approvato l’incentivo che permette benefici fiscali del 65% sulle erogazioni liberali in denaro a sostegno del patrimonio culturale. Si tratta di una misura introdotta dal Governo con la Legge di Stabilità 2016. Imprese, fondazioni, enti, cittadini privati potranno fare un dono alla cultura attribuendo ad essa un valore strategico per la crescita sociale ed economica della città. L’amministrazione Coletta spera così di coinvolgere cittadini, imprese e associazioni nel cofinanziamento di progetti di riqualificazione di beni e luoghi di pregio della cultura cittadina.

Tramite art Bonus, il Comune conta di finanziare interventi sulla Dafne dei Giardini Comunali, opera di Elisabetta Mayo in bronzo; La famiglia Rurale di Egidio Caldana posta in Piazza del Quadrato, e le due statue di marmo di Carrara di Ulderico Conti che si trovano nei giardini di Palazzo M, e ancora, il frammento di murales realizzato da Sergio Ban all’esterno della Facoltà di Economia.

“Le erogazioni potranno essere finalizzate al sostegno e alla promozione delle attività culturali in programma presso la Pinacoteca e i Musei Civici – precisano dal Comune -, in particolare al progetto di allestimento di due mostre dedicate una ad Oriolo Frezzotti, autore del primo piano regolatore della città, l’altra a Gabriele Basilico, noto fotografo di paesaggi urbani. Per l’esposizione su Frezzotti si prevedono anche la realizzazione e pubblicazione di un catalogo. Partner del progetto saranno il Maxxi di Roma e la Regione Lazio.”

CORRELATI

spot_img
spot_img