martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Argentina, Procaccini (FdI-ECR): «Vittoria di Milei, ferma l’ingresso nei Brics. Una buona notizia per la libertà e la democrazia»

«La vittoria di Javier Milei, cui vanno le mie congratulazioni e gli auguri di buon lavoro, è una bella notizia perché interrompe lo scivolamento a sinistra del continente latino-americano. Gli argentini si sono espressi chiaramente contro l’arruolamento della loro nazione nel club dei BRICS, dominato da Cina e Russia, su cui stava lavorando la sinistra peronista. Con Milei l’Argentina resta nel novero delle nazioni libere e democratiche».

Lo afferma il co-presidente del gruppo ECR al Parlamento UE, Nicola Procaccini di Fratelli d’Italia.

«Il presidente Milei, che ho avuto modo di conoscere due anni fa, è un economista brillante e preparato – continua Procaccini – Le sue capacità e le idee programmatiche possono consentire a questa nazione, che ha tanti legami con l’Italia, di liberarsi da una stagnazione economica causa anche di instabilità sociale. Il successo di Milei è arrivato nonostante i media della sinistra abbiano cercato in tutti i modi, secondo un copione già visto tante volte, di sminuire il suo programma e di ridurre la figura del neopresidente a una caricatura. Un risultato elettorale importante, frutto anche dell’alleanza strategica con la terza classificata nel primo turno elettorale, Patricia Bullrich, dimostrando che quando il centrodestra è unito vince».

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img