Aprilia, con Cisterna e Latina è nell’occhio del ciclone di una emergenza che sta vedendo un’impennata quotidiana di nuovi positivi al corinavirus ogni giorno.

Il sindaco Antonio Terra, in una video conferenza, a cui era presente anche Belardino Rossi, direttore del distretto socio-sanitario della Asl Latina 1, si è detto pronto a mettere in campo nuove e più restrittive misure.

L’ondata dei contagi va fermata e purtroppo non si può fare altro, considerati i contesti in cui il numero dei contagi sembra aumentare, che risurre al minimo i contatti sociali anche in famiglia.

Un sacrificio enorme ma necessario se si vuole evitare di sommare emergenza all’emergenza.

“Sono pronto a chiudere i parchi di Aprilia se avremo conteza della presenza di persone, soprattutto giovani, che violano il coprifuoco. Ho chiesto al comando dei carabinieri di via Tiberio la segnalazione di eventuali presenze in orario di coprifuoco presso i parchi della città. Stiamo inoltre studiando il modo di estendere l’orario di servizio degli agenti della polizia locale per fare effettuare controlli anche dopo il tramonto, così da dare supporto alle forze dell’ordine”.