domenica 19 Settembre 2021
spot_img

Aprilia, tentò di investire la sua ex davanti ai carabinieri: condannato a 8 anni

Aveva tentato di uccidere la ex compagna mentre lei andava a denunciarlo per stalking. L’aveva raggiunta davanti la caserma dei carabinieri di Aprilia e qui, nonostante il posto, aveva provato ad investirla con la macchina, andando a sbattere contro il cancello. Lo stesso dove un attimo prima era ferma la donna. Lei però aveva fatto in tempo a spostarsi.

Oggi Tiziano Messina, 29 anni, è stato condannato a 8 anni e 3 mesi di reclusione. Il processo si è concluso e il collegio del Tribunale di Latina ha emesso la sentenza. Messina era accusato anche di stalking e di aver danneggiato l’auto del padre della ex. Il pubblico ministero aveva chiesto 10 anni di reclusione.

Prima di tentare di investirla il giovane avrebbe perseguitato la sua ex con messaggi continui e minacce. L’avrebbe aggredita verbalmente e fisicamente e avrebbe anche tentato di dare fuoco alla sua auto. Poi, il 17 agosto 2017, l’ultimo folle tentativo di fermarla quando lei era ormai decisa a porre fine alle sue angherie e a denunciarlo.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img