La polizia stradale di Aprilia a dicembre 2019 aveva sgominato un sodalizio criminale dedito allo smembramento di auto di valore e rubavano trattori agricoli destinati in Romania.

Tre persone, tutte di nazionalità romena, erano state arrestate ma le indagini sono proseguite.

Dalle prime ore dell’alba di oggi gli agenti della polizia giudiziaria di Aprilia, hanno dato esecuzione alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per altre persone questa volta tutte italiane.

Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Latina a carico rispettivamente di un 40enne, nato e residente a Roma, pregiudicato, di un 26enne, nato e residente a Roma, e di un 52enne della provincia di Latina.

Quest’ultimo oltre a concorrere con gli altri sodali nel traffico di veicoli rubati, era l’usufruttuario dei diversi capannoni dove nel corso della precedente operazione erano stati trovati i veicoli e i trattori rubati.