Brutta pagina per Aprilia dove il consigliere comunale di “Aprilia In Azione”, Davide Zingaretti, è stato oggetto di un attacco inquietante.

Una scritta nera comparsa sul muro vicino alla sua abitazione cita “Consigliere cantastorie” con il simbolo di una croce dentro ad un cerchio.

Sul caso indagano i carabinieri che stanno cercando di capire chi possa essere stato l’autore della scritta nei confronti del giovane consigliere comunale

Immediata la solidarietà e la vicinanza espressa dal Partito democratico di Aprilia per voce del commissario comunale, Claudio Moscardelli.

“Evidentemente l’attivismo di Davide Zingaretti in consiglio comunale, per qualche ragione, ha dato fastidio. Chi è eletto democraticamente a rappresentare le istituzioni, non può essere vittima di atti delegittimanti. Gli amministratori pubblici devono poter godere del sostegno della cittadinanza, non subire vili attacchi. Gli auguriamo pertanto di proseguire nella sua attività di consigliere nella libertà e – conclude Moscardelli – nella serenità che lo hanno finora contraddistinto”.