venerdì 7 Ottobre 2022

Aprilia, la ex Kyklos Acea resta sotto sequestro: gli avvocati rinunciano al ricorso al Riesame

Era fissata per questa mattina l’udienza davanti al tribunale del Riesame per la discussione del ricorso presentato dagli avvocati dei responsabili dello stabilimento ex Kyklos, ora Acea, di Aprilia. Il sito per il compostaggio dei rifiuti era stato chiuso dai carabinieri del nucleo investigativo della forestale di Latina per i forti miasmi emessi, il 14 dicembre scorso.

Gli avvocati però hanno rinunciato al ricorso e il Riesame non ha potuto quindi esprimersi nel merito della questione. Lo stabilimento resta così sotto sequestro.

Dopo il sequestro era stato il giudice per le indagini preliminari Pierpaolo Bortone, ha convalidare i sigilli.

Due persone erano state indagate per i miasmi che fuoriuscivano dall’azienda e che hanno reso la vita dei residenti davvero difficile. Proprio dai cittadini, che sopportano gli odori nauseabondi almeno dal 2016, erano partiti diversi esposti che avevano convinto gli investigatori a svolgere gli accertamenti.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img