sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Aprilia, investì e uccise una coppia di coniugi: 19enne patteggia la pena

Il 13 gennaio 2020, al confine tra Aprilia e Ardea, una coppia di coniugi di 80 anni perse la vita dopo essere stata investita da un’auto in via La Cogna. Per quel duplice omicidio stradale oggi ha patteggiato la pena il conducente della vettura che prese in pieno Nelita e Pietro Tacconi. Due anni di reclusione per il giovane, di 19 anni, che all’epoca aveva appena preso la patente e che, anche a causa del buio, non vide marito e moglie attraversare la strada.

Oggi si è tenuto il processo davanti al giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Latina, Giorgia Castriota. L’imputato, difeso dagli avvocati Gaia Morelli e Sergio Scicchitano, N.C. sono le sue iniziali, ha potuto beneficiare della pena sospesa e della non menzione del reato nel casellario giudiziale.

Quella sera i due pensionati erano scesi dall’autobus con il quale erano tornati da Roma. Il ragazzo aveva tentato una manovra per evitarli, ma non c’è riuscito e li aveva colpiti. I due finirono prima sul parabrezza della vettura e poi violentemente a terra. Immediatamente fu dato l’allarme, ma quando gli operatori del 118sopraggiunsero per la coppia non c’era purtroppo più nulla da fare. Ai carabinieri furono affidate le indagini.

Silvia Colasanti
Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img