impastatrice

Stava lavorando al turno di notte un ragazzo di 28 anni, di Velletri, in un pastificio di Aprilia quando è rimasto incastrato con la mano nell’impastatrice. Immediati sono scattati i soccorsi e il giovane è stato trasportato prima presso la casa di cura Città di Aprilia e poi a Roma. Le condizioni di due dita sono apparse infatti molto critiche, tanto che l’operaio rischia l’amputazione di due falangi.

L’incidente sul lavoro è avvenuto la notte tra il 28 e il 29 gennaio e il 28enne è stato sottoposto ad un intervento chirurgico volto proprio a salvare le dita coinvolte. Si indaga ora sulla dinamica dell’incidente, per chiarire se vi siano responsabilità. Il macchinario è stato sequestrato e sono state già ascoltate le prime testimonianze.