amianto-2

Dopo l’incendio alla Eco X di Pomezia, è psicosi amianto. Ieri un incendio divampato ad Aprilia, in località Sacida, ha fatto temere nuovi rischi per l’ambiente e la salute. Sui social network e la stampa si era diffusa la notizia che nel rogo ci fosse presenza di amianto. Oggi arriva la smentita.

“Una pattuglia della Polizia Locale di Aprilia ha effettuato un sopralluogo sul posto accertando che l’incendio era circoscritto a qualche sterpaglia nella quale vi erano tracce di potature, bottiglie di vetro e lastre di onduline plastiche parzialmente bruciate. Non si è riscontrata pertanto la presenza di materiale in cemento-amianto andato a fuoco”, ha comunicato il Comune di Aprilia in una nota.

Sul tema si era già fatto sentire il Presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto, Ezio Bonanni, che aveva chiesto di verificare la fondatezza delle segnalazioni.