domenica 25 Settembre 2022

Aprilia, il Comune intensifica l’orario alla Polizia Locale. Insorge la Cisl, rischio sciopero

La Polizia Locale di Aprilia potrebbe presto incrociare le braccia e proclamare lo sciopero. La minaccia di protesta arriva dal sindacato Cisl FP che denuncia come, all’insaputa del personale e delle rappresentanze sindacali, l’amministrazione comunale abbia adottato un nuovo orario per la Polizia Locale, che prevede turni di lavoro sette giorni la settimana. Per questo il sindacato chiede l’intervento del Prefetto per risolvere la controversia. Secondo il sindacato, con solo 40 agenti disponibili quando la Legge ne indicherebbe il doppio, il risultato dell’allungamento dei turni è che si avrà meno personale sulle strade e agenti in servizio quando non sarà necessario. A questo si aggiunge che le modifiche all’orario non parlano esplicitamente di quali saranno le ricadute sul salario accessorio.

“Non si comprendono poi i motivi per cui né nella recente trattativa per il salario accessorio di tutti i dipendenti di Aprilia né tanto meno nelle riunioni con le quali è stato approvato il Regolamento della Polizia Locale, il problema dell’orario non sia stati mai avanzato dalla delegazione di parte pubblica – scrive il sindacato in una nota – Una scelta volutamente non condivisa con il sindacato che ha obbligato la scrivente organizzazione sindacale a proclamare lo stato di agitazione del personale ed a chiedere l’intervento del Prefetto di Latina affinché possa procedere all’attivazione del tentativo di raffreddamento del conflitto. In caso di esito negativo la CISL FP di Latina procederà ad attivare tutte le iniziative sindacali e legali atte a tutelare i diritti dei lavoratori interessati, prevedendo una serie di assemblee informative al personale e la successiva proclamazione di una giornata di sciopero”.

CORRELATI

spot_img
spot_img